CREMONA MUSICA AWARD 2023, ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO

Cala il  sipario sull’edizione 2023

Cremona, 24 settembre 2023–  Cremona Musica International Exhibitions and Festival dà l’arrivederci al prossimo anno concludendo un’edizione con oltre 360 espositori da 35 Paesi (53% esteri) 180 eventi in 3 giorni, oltre 1000 artisti personaggi coinvolti fra concerti, masterclass, presentazioni e gli oltre 70 buyer internazionali provenienti da 23 Paesi (Argentina, Austria, Brasile, Canada, Corea del Sud, Finlandia, Giappone, Giordania, Grecia, India, Messico, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Singapore, Slovenia, Spagna, Stati Uniti d’America, Svezia, Svizzera, Taiwan, Ungheria, Vietnam) selezionati con il prezioso contributo di ICE-Agenzia. Cremona Musica si conferma una straordinaria esperienza musicale per appassionati e amatori, unica nel suo genere. 

Il successo di questa edizione passa indubbiamente attraverso le scelte che il consiglio d’amministrazione ha saputo fare, che sono state sapientemente tradotte nel lavoro altamente professionale e incessante del team organizzativo – ha dichiarato il Presidente di Cremonafiere Roberto Biloni – . Altrettanto importanti sono state le sinergie con le istituzioni del territorio ma anche con Regione Lombardia e il Ministero degli Esteri, tramite l’attività di ICE- Agenzia, e del Ministero del Turismo, che hanno contribuito creare le condizioni per la realizzazione di un format unico e coinvolgente. La cultura musicale in Italia ha bisogno proprio di questo. Cremonafiere sta già lavorando all’edizione 2024 perché siamo convinti che ci siano ancora ampi margini di crescita.”

Tra gli eventi conclusivi della manifestazione oggi si è tenuta la cerimonia di consegna degli ambiti Cremona Musica Awards assegnati a personalità e istituzioni del mondo musicale che hanno raggiunto l’eccellenza nel proprio ambito. Quest’anno i premi sono stati consegnati dal Presidente di CremonaFiere a Steven Isserlis (esecuzione, strumenti ad archi), Recycled Orchestra di Cateura (progetto), Jean-Jacques Eigeldinger (comunicazione), Amalia Ramirez (liuteria chitarristica), Fisarmoniche Paolo Soprani (costruzione fisarmonica). Quest’anno è stato istituito anche il premio speciale “Una Vita per il Pianoforte”, assegnato ad Angelo Fabbrini

Dà l’arrivederci alla prossima edizione anche PianoLink International Amateurs Competition. Si è conclusa ieri al teatro Ponchielli l’edizione 2023: dei 10 finalisti in gara selezionati da una giuria internazionale, (presieduta da M° Boris Petrushansky, M° Inna Faliks, M° Nareh Araghamanyan, M° Maurizio Baglini, M° Patrick Jovell) nelle due categorie non diplomati e diplomati, sono stati premiati 5 vincitori, di cui 1 assoluto che vince un workshop con pianoforte e orchestra e concerto con orchestra sinfonica all’interno del MiAmOr Music Festival 2024 a Milano. Questi i vincitori: Grand Prize Winner, Cat. B: Cristina De Compadri, I Classificato, Cat. A: Michael Slavin, II Classificato, Cat. B: Michele Perego, II Classificato, Cat. A: Sho Yamasaki, III Classificato,  Cat. A : Din Zohar. Sia il Festival MiAmOr che il PianoLink International Amateurs Competition sono organizzati dall’Associazione PianoLink. 

Cremona Musica International Exhibitions and festival si è dunque confermata la manifestazione musicale di riferimento per l’Europa e tra le più importanti al mondo, un ponte fra Cremona, la città della musica, e l’arte e la cultura di tutto il mondo. 

SELEZIONE DI FOTO AL LINK https://we.tl/t-Zcsp0QfLMl

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Correlati