ELECTRIC SOUND VILLAGE CREMONA CAPITALE DELLA MUSICA

Una bella novità quest’anno ci attende in occasione di Cremona Musica International Exhibitions and Festival, la Manifestazione fieristica più importante al mondo per gli strumenti musicali d’alta qualità, in programma dal 27 al 29 settembre alla Fiera di Cremona. Nasce infatti un nuovo spazio, non solo fisico, che dialoga con la tradizione e gli importanti equilibri di un territorio nato e formato sulla natura che più lo caratterizza nel mondo: la musica e la liuteria. Strumenti pensati e creati con le più sapienti tecniche e conoscenze, proseguono il loro percorso ultra secolare e iniziano un dialogo con una realtà presente e ormai consolidata nella nostra società e contemporaneità: il suono elettrico. Quest’ultimo si origina da strumenti che hanno rivoluzionato in questi ultimi 70 anni, la musica, il costume, le tecniche costruttive e la ricerca scientifica in ambito di evoluzione del suono, in ambito musica live e registrazione audio.

CremonaFiere è lieta di presentare l’inizio di un importante percorso – spiega il Presidente di CremonaFiere Roberto Biloni – accanto alla tradizione che ci ha sempre caratterizzati, sia come territorio che come Manifestazione fieristica, vogliamo affiancare un mondo più contemporaneo e moderno come segnale di evoluzione e di visione verso il futuro. Nasce dunque, Electric Sound Village, uno spazio espositivo che segna il desiderio di avvicinamento ad un nuovo pubblico di appassionati di musica. Questo percorso sarà costruito insieme al territorio rispettando la sua vocazione ed aprendosi al dialogo costruttivo in cui ogni aspetto del mondo musicale crescerà affermando ulteriormente Cremona come capitale della musica”.

L’Electric Sound Village, affiancherà l’Acoustic Guitar Village che si pone sapientemente come anello di congiunzione tra liuteria acustica, classica e moderna, e quella elettrica.

“Il successo e la lunga storia dell’Acoustic Guitar Village di questi anni passati  hanno maturato nuovi approfondimenti nel meraviglioso universo della chitarra, aprendo la strada ad altre offerte all’interno dei saloni espositivi di Cremona Musica: tutto quel mondo che va dalle prime sperimentazioni e produzioni di 6 o 12 corde elettriche, oggi chiamate “vintage”, fino ai modelli attuali di alta liuteria, con i relativi accessori quali amplificatori, effetti analogici e digitali, troveranno spazio e verranno valorizzati all’interno dell’Electric Sound Village. Non mancheranno in esposizione pezzi storici e memorabilia del rock, sapientemente collezionati da appassionati amatori. Tutto ciò curato da un vero intenditore in materia, l’esperto Stefano Prinzivalli, uno degli animatori delle associazioni “Vintage Authority APS”, e “Made in rock APS” che si sono distinte nel corso di questi anni nell’organizzare varie e riuscite manifestazioni di questo settore. Come Artistic Advisor di Cremona Musica – spiega Alessio Ambrosi – sono molto soddisfatto di questa novità proposta da Cremona Musica; finalmente la chitarra sarà presentata in tutte le sue espressioni: acustica, nella versione classica e moderna, ed elettrica, nella sua eccellenza “vintage” e produzione attuale di alta gamma”

CremonaMusica è una manifestazione in cui tutti gli attori del territorio contribuiscono a renderla unica. Tra questi il Comune, la Camera di Commercio, il Museo del Violino, le associazioni artigiane, le scuole con cui Cremonafiere costruisce un palinsesto di eventi ed un’esperienza fieristica che diventa sempre più esperienza territoriale unica.

A conferma di quanto finora detto, chi si occuperà della direzione di questo nuovo spazio, in coordinamento con CremonaFiere e Acoustic Guitar Village, sarà Stefano Prinzivalli, già Responsabile Ufficio Marketing alla Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari Cremona dal 2013 e che potrà, grazie alla sua formazione professionale, avere uno sguardo ancora più attento:

“Coordinarsi e dialogare con la storia che conosco e apprezzo da anni, credo potrà dare risultati importanti per tutti. So quanto sia conosciuta Cremona e la liuteria classica nel mondo e sarà mio compito anche il proseguire in questa direzione, ma parallelamente creare le condizioni ottimali per fare emergere nelle nostre dinamiche, il mondo della chitarra elettrica. Mondo in cui mi trovo da molto tempo per passione e grazie al lavoro svolto all’interno delle più importanti associazioni presenti oggi in Italia: Vintage Authority APS e Made in Rock APS, Si parte dalla chitarra vintage in tutte le sue componenti e relazioni, proseguendo nella produzione di alta gamma e boutique, custom shop, produzioni liutaie che riprendono caratteristiche di estrema qualità e artigianalità. Senza dimenticarci che una chitarra elettrica riproduce e trasmette le proprie vibrazioni, attraverso altre componenti: amplificatori, cavi, pedali di espressione, tecnologie analogiche e digitali che definiscono oggi un mondo che apre le porte a tantissime possibilità. Infine, raccontare un aspetto culturale importante e che riguarda la storia della musica rock in tutte le sue sfaccettare ed influenze in più di 70 anni di storia. Sonorità e brani che si intrecciano alla nostra quotidianità da decenni, nei generi musicali sovrapposti a eventi sociali e di costume; darne testimonianza attraverso oggetti appartenuti a grandi musicisti e ogni altro approfondimento possibile in questa direzione, completa la progettualità ESV. Questo il mio compito: portare a un dialogo nella forma e sostanza commisurata al nostro territorio e proporre esposizioni e contenuti di altissimo livello (approfondimenti, esposizioni, esibizioni musicali, clinic, master class) che possano aggiungere un vento “nuovo”, valorizzando e trasportando ancora più lontano, la storia da cui proveniamo.”

CremonaMusica sarà dunque l’occasione per visitare un salone della musica unico a livello internazionale, quest’anno arricchito anche dalla componente rappresentata dall’Elettric Sound Village. La qualità dell’esposizione e degli eventi, unita alla cultura e alla buona musica saranno i comuni denominatori dell’evento fieristico della musica in Italia, che consolida ulteriormente il ruolo di Cremona come capitale della musica.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Correlati